diredonna network
logo
Stai leggendo: Dieta vegana e palestra: tutto quello che c’è da sapere

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

Dieta ingrassante: quali alimenti devo mangiare?

Dieta detox: "Non voglio perdere peso ma vorrei purificare il mio corpo"

Lista dei cibi acidi e cibi alcalini: quali fanno bene e quali fanno male

La dieta del Dottor Mozzi e del gruppo sanguigno: facciamo un po' chiarezza

Una corretta alimentazione per la tiroide di Hashimoto

Come faccio a mantenere il peso con una dieta di 1400 kcal al giorno?

"Ho 30 anni, sono single e ho paura di rimanere sola"

"Sono troppo timida e la cosa è diventata un problema"

Dieta vegana e palestra: tutto quello che c'è da sapere

Dieta vegana e palestra sono un binomio che si sposa seguendo un regime alimentare che non manchi di nutrienti specifici. Ecco i consigli degli esperti e le atlete che ce l'anno fatta.
Fonte: Web

Come mostrato in questo video, Più volte abbiamo buoni propositi riguardanti una dieta e una corretta alimentazione. Purtroppo, altrettanto spesso finiamo con il dimenticarli in poco tempo, cedendo alla tentazione di spuntini di troppo:

Eppure c’è chi invece del fitness ne ha fatto un vero caposaldo.
C’è chi è pro e chi è contro, chi proprio non riesce a fare a meno della carne e chi invece ha fatto del veganesimo un vero e proprio stile di vita. Qualunque sia il regime alimentare di una donna l’obiettivo comune è quello di tenersi in forma e in salute, anche con l’attività fisica ed è quindi il momento di praticare il running, il walking, o iscriversi in palestra per mettere in pratica esercizi mirati. Dieta vegana e palestra possono andare a braccetto? Cosa dicono gli esperti in proposito?

Molti ritengono che dieta vegana e palestra non possano andare d’accordo, e che i vegani, proprio in ragione del loro regime alimentare, non possano affrontare determinati esercizi ginnici, o che gli stessi possano in qualche modo nuocergli. Quanto c’è di vero?

Bodybuilding e dieta vegana: una corretta alimentazione

Nonostante team di esperti come quelli che compongono il China Study affermino che solo le proteine vegetali fanno bene, dobbiamo sapere che il nostro organismo non assorbe proteine animali o vegetali, ma gli aminoacidi che le formano. Gli studiosi di Project InVictus affermano che le proteine di origine animale incidono maggiormente sulla sintesi delle proteine muscolari, per questo dieta vegana e palestra possono sposarsi efficacemente quando il nostro organismo non è carente in aminoacidi che possiamo trovare in cibi assolutamente vegan.

Eccone una lista:

  • germe di grano: fenilalanina; istidina; leucina; valina;
  • legumi: lisina; treonina;
  • semi e frutta a guscio: metionina;
  • mandorle: triptofano.

Per aiutare la sintesi delle proteine muscolari e raggiungere più velocemente i propri obiettivi in palestra, è necessario integrare l’alimentazione a base dei cibi sopra elencati con proteine in polvere come la soia. Non dimentichiamo che chi fa body building non deve mai farsi mancare i carboidrati, perché per affrontare gli sforzi il corpo ha bisogno di glucosio, cioè di zuccheri, che possiamo trovare nella frutta, nella verdura, nelle patate, così come nei cereali e nei legumi.

La dieta vegana scelta dalle più grandi atlete

Fonte: Web

Il fatto che dieta vegana e palestra possano andare d’accordo è dimostrato non solo da studi di settore, ma anche dall’esistenza sul panorama sportivo internazionale, di numerose atlete vegane, a partire da Michaela Copenhaver (a sinistra, rowing) e dalla tennista Martina Navratilova fino alla graziosa e leggiadra Meagan Dhuamel, votata atleta vegana del 2016 e due volte campionessa del Mondo di pattinaggio sul ghiaccio. Che dire poi della robusta Johanna Jahnke, che con i suoi muscoli ben in vista (a destra) ha rappresentato la Germania nel rugby e vinto una serie di gare di ciclismo?

Come scegliere gli esercizi in palestra seguendo una dieta vegana

Appare chiaro come più che schede precise da seguire per fare gli esercizi in palestra, sia fondamentale seguire un regime alimentare che non manchi di nutrienti essenziali. Per questo a vegani e non vegani si consiglia sempre, prima di intraprendere programmi sportivi, di consultare dietologi, nutrizionisti e di far presente al personal trainer la propria dieta abituale.

Il progetto Vegness  attraverso i suoi studi, ha rivelato che chi sceglie una dieta vegana lo fa per il 31% per amore e rispetto nei confronti degli animali, per il 24% perché ritiene faccia bene alla salute e per il 9% per tutelare l’ambiente. Di qualunque tipo siano le ragioni che spingono ad abbracciare il veganismo bisogna essere coscienti che tale scelta comporta il cambiamento delle abitudini alimentari, e che per questo, necessita di consulenza di professonisti per essere affrontato in modo responsabile. A tale scopo Vegness organizza percorsi teorici e pratici sul fitness legati allo stile di vita vegan, che possono aiutare a comprendere quali esercizi in palestra sono più adatti al proprio fisico e alla propria dieta.