diredonna network
logo
Stai leggendo: Ciclo Irregolare? Ecco 10 Cose che Potrebbero Averlo Influenzato

Tutto sul menarca: cos'è, sintomi e fasi della crescita

Quando il ciclo si ferma: cos'è l'amenorrea?

Dismenorrea: Cause, Sintomi e Rimedi

Metrorragia: Cos'è, quali sono le Cause e quali i Rimedi

Sindrome Premestruale: 10 Modi (efficaci) per Provare a Sconfiggerla

Seasonale, la pillola contraccettiva con quattro mestruazioni l'anno

Perché il Ciclo ci fa Sentire Grasse e Gonfie (e anche Più Brutte)

Mestruazioni: le Situazioni in cui Bisogna Rivolgersi al Medico

Tutto Quello che le Donne Dovrebbero Sapere sulle Mestruazioni

Mai Più Assorbenti! Perchè È Meglio Usare La Coppetta Mestruale

Ciclo Irregolare? Ecco 10 Cose che Potrebbero Averlo Influenzato

Anche le donne che normalmente hanno un ciclo molto regolare possono a volte notare delle alterazioni o dei ritardi apparentemente inspiegabili. In realtà, esistono situazioni ed abitudini che possono condizionare e alterare il ciclo anche in maniera sostanziale, di cui magari non siamo al corrente. Ecco allora 10 cose che possono influenzare ed alterare il ciclo mestruale, da tenere ben presenti nel caso si verificassero stranezze o irregolarità.
ciclo non regolare 10 motivi
Fonte: Web

Diciamoci la verità: il ciclo mestruale è una delle poche certezze nella vita di una donna adulta, un appuntamento mensile che, in condizioni normali, si ripresenta puntuale e regolare ogni 28/30 giorni. Già dopo qualche giorno di ritardo di solito ci si comincia ad allarmare, e non solo, ovviamente, nel caso in cui ci si trovi a rischio gravidanza: la maggior parte delle donne che sono abituate ad avere un ciclo mensile abbastanza regolare, infatti, tendono, spesso a ragione, a considerare il ritardo come un campanello d’allarme, come il segnale che qualcosa nel proprio corpo non va come dovrebbe.

Prima di cominciare ad allarmarsi ed andare nel panico, però, è necessario tenere ben presente una cosa: il corpo femminile è incredibilmente sensibile, percepisce anche il minimo cambiamento, e reagisce di conseguenza. Anche se è, ovviamente, sempre preferibile consultare il proprio ginecologo nel caso di ritardi o alterazioni anomale, probabilmente molte donne non sanno che il ciclo mestruale può essere influenzato anche da situazioni che, in realtà, non sono poi così preoccupanti.

Troppe volte ci hanno posto davanti spot televisivi sugli assorbenti senza, però, mostrare come in realtà una donna vive davvero il suo ciclo mestruale e questo video ne è un esempio:

Perciò, non allarmiamoci troppo. Ecco allora 10 cose che possono alterare il ciclo mestruale rendendolo irregolare, e che probabilmente non conoscevi tutte.

1. Periodo di forte stress

cose che influenzano il ciclo: stress
fonte: web

Durante i periodi di forte stress fisico ed emotivo, è possibile che il ciclo tardi ad arrivare, o che addirittura non si presenti per uno o due mesi consecutivi. Non sappiamo esattamente in che modo lo stress riesca a condizionare il ciclo: molto probabilmente agisce a livello dell’ipotalamo, riuscendo a incidere sulla produzione degli ormoni che regolano l’ovulazione, e quindi anche il ciclo.

Un motivo in più per cercare di ridurre a tutti i costi le nostre preoccupazioni quotidiane: quando il ciclo comincia a fare i capricci, probabilmente è il caso di ridimensionare il più possibile i nostri livelli di stress.

2. Cambio di abitudini

cose che influenzano il ciclo cambio di abitudini
fonte: web

Esattamente come accade per lo stress, anche i cambiamenti che modificano radicale le abitudini e la routine possono provocare alterazioni del ciclo. Fare un lungo viaggio, cambiare lavoro, cambiare completamente stile di vita, cambiare casa o città: sono tutte situazioni che, nel caso di donne particolarmente “sensibili” possono provocare ritardi, o addirittura far “saltare” il ciclo per un mese.

Fatelo presente al vostro ginecologo, e vedrete che appena recupererete un po’ della vostra routine anche il vostro appuntamento mensile si riproporrà puntualmente.

3. Brusche oscillazioni di peso

cose che influenzano il ciclo oscillazioni di peso
fonte: web

Le eccessive oscillazioni di peso sono una delle situazioni che più di frequente causano anomalie nel ciclo mestruale: questo perché il peso corporeo incide direttamente sulla produzione di estrogeni, che a loro volta regolano i meccanismi dell’ovulazione e quindi, ovviamente, del ciclo. Non parliamo ovviamente di uno o due chili in più o in meno, ma di casi di sovrappeso e dimagrimento eccessivi e molto rapidi, che possono essere un campanello d’allarme per problemi di salute ancora più seri.

Un forte sovrappeso può provocare una produzione eccessiva di estrogeni, che normalmente provoca il blocco dell’ovulazione e quindi l’assenza delle mestruazioni; allo stesso tempo, un dimagrimento eccessivo provoca un calo brusco della produzione di estrogeni, ed un rallentamento progressivo dell’ovulazione, fino alla sparizione del ciclo.

4. Periodi più o meno lunghi di malattia

cose che condizionano il ciclo influenza e malattia
fonte: web

I periodi anche brevi di malattia, magari anche una banale e semplice influenza che costringe a rimanere a letto per una settimana, può condizionare la regolarità del ciclo mestruale. Uno stato di malessere fisico generalizzato, il calo delle difese immunitarie, un consumo di farmaci superiore alla norma: sono tutti elementi che potrebbero provocare ritardi ed irregolarità del ciclo. Niente di grave, comunque: passata l’influenza, anche il ciclo tornerà regolare in tempi brevi.

5. Consumo eccessivo di alcool e sigarette

cose che influenzano il ciclo consumo eccessivo di alcool e sigarette
fonte: web

Consumi eccessivi di alcool e sigarette, oltre ad avere effetti devastanti su tutto l’organismo, condizionano pesantemente anche il normale andamento del ciclo mestruale. L’alcool può provocare irregolarità di vario tipo, può far saltare il ciclo per uno o più mesi, può addirittura annullare l’ovulazione e creare gravi problemi di fertilità. Per quanto riguarda il fumo, invece, sembra sia stato accertato scientificamente che un consumo eccessivo di sigarette aumenti la frequenza e l’intensità dei crampi durante il ciclo, rendendolo quindi particolarmente doloroso.

6. Esercizio fisico troppo intenso

cose che condizionano il ciclo troppo esercizio fisico
fonte: web

L’amenorrea, cioè l’assenza del ciclo mestruale, è uno dei disturbi di cui le atlete professioniste soffrono più frequentemente: l’allenamento fisico molto intenso provoca una brusca riduzione del peso corporeo ed un calo radicale della massa grassa, con una conseguente alterazione della normale produzione ormonale.

L’assenza prolungata del ciclo provoca problemi anche seri all’organismo: il calo degli estrogeni, ad esempio, può provocare forme precoci di osteoporosi, con danni anche gravi se non addirittura permanenti alla postura ed alla mobilità.

7. Assunzione di farmaci

cose che influenzano il ciclo assunzione di farmaci
fonte: web

Quando parliamo di farmaci che possono, in qualche modo, alterare il normale svolgersi del ciclo mestruale non ci riferiamo, ovviamente, ai contraccettivi orali, che vengono assunti per sospendere l’ovulazione limitando quasi del tutto il rischio di gravidanze. Esistono infatti alcune categorie di farmaci che, pur non essendo dei contraccettivi, condizionano i meccanismi dell’ovulazione e quindi il normale andamento del ciclo.

L’assunzione di antidepressivi, antipsicotici, farmaci che regolano la pressione sanguigna, chemioterapici ed alcuni antistaminici potrebbe avere delle ripercussioni sul ciclo mestruale, causandone l’assenza o semplicemente una certa irregolarità. Nel caso in cui si dovessero verificare dei disturbi del ciclo, è sempre meglio parlarne direttamente con il medico che ha prescritto il farmaco in questione.

8. Mancanza di sonno

cose che influenzano il ciclo mancanza di sonno
fonte: web

Dormire un numero sufficiente di ore tutte le notti è indispensabile per mantenere tutto l’organismo in perfetta salute, ed infatti la mancanza prolungata di sonno può incidere anche sulla regolarità del ciclo mestruale. Dormire troppo poco può anzitutto provocare un peggioramento dei disturbi legati alla sindrome premestruale, in particolare accentuando la presenza di emozioni negative, come ad esempio la rabbia; nei casi più gravi può portare ad una interruzione della produzione degli ormoni che regolano il ciclo fino a provocare l’infertilità

9. Errori nell’alimentazione

cose che condizionano il ciclo alimentazione errata
fonte: web

È risaputo che il tipo di alimentazione che si sceglie può provocare cambiamenti importanti nell’equilibrio ormonale, in particolare nelle donne. Una alimentazione povera di alcuni nutrienti e quindi sbilanciata, ad esempio concentrata solo sul consumo di proteine, frutta e verdura, ma senza un adeguato apporto di carboidrati, provoca un calo eccessivo della massa grassa, un dimagrimento rapido, ed un conseguente calo della produzione di estrogeni, che comporta una sparizione progressiva del ciclo. Allo stesso tempo, un consumo eccessivo di alimenti grassi o ipercalorici conduce ad un aumento eccessivo di peso, e ad un conseguente altrettanto grave squilibrio ormonale.

10. Bruschi sbalzi di temperatura

cose che condizionano il ciclo sbalzi di temperatura
fonte: web

Uno sbalzo termico significativo e molto rapido può essere causa di ritardi del ciclo mestruale: il caso tipico è quello di una estate particolarmente calda, più di quelle a cui siamo normalmente abituati. Questo perché i cambiamenti climatici, ed in particolare gli sbalzi di temperatura, possono condizionare anche sensibilmente l’equilibrio ormonale complessivo del corpo femminile, e di conseguenza determinare alterazioni del ciclo.