diredonna network
logo
Stai leggendo: Gambe Gonfie: 15 Consigli per Renderle più Leggere

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

È normale sentirsi legata a un parente morto prima che io nascessi?

"Papaya fermentata: ne vale davvero la pena?"

"Rash cutaneo: cosa può essere"

"Ho 30 anni, sono single e ho paura di rimanere sola"

"Sono troppo timida e la cosa è diventata un problema"

"Come posticipare il ciclo in vista delle nozze"

"Ho perdite bianche prima del ciclo: è normale?"

"Posso perdere la verginità durante la visita ginecologica?"

Gambe Gonfie: 15 Consigli per Renderle più Leggere

Le gambe gonfie e pesanti sono un problema fastidioso e a volte anche doloroso. Per arginarlo, potete ricorrere a questi semplici e veloci rimedi!
Fonte: istockphoto
Fonte: istockphoto

Tante donne, soprattutto nei mesi estivi, si trovano ad avere a che fare con gambe gonfie e pesanti, un disturbo che da un lato coinvolge la salute, dall’altro porta con sé anche delle ripercussioni dal punto di vista estetico.

Quante donne vorrebbero le gambe snelle e toniche!

Le gambe gonfie sono un problema fastidioso, perché spesso rendono i movimenti più faticosi e possono anche essere accompagnate da una sensazione di dolore.

Tra le cause delle gambe pesanti, la più comune è quella della cattiva circolazione.

Premettendo che consultare il medico è sempre consigliabile, vediamo qualche rimedio per sgonfiare le gambe e renderle più leggere.

1. Camminare

Fonte: web
Fonte: web

Passeggiare aiuta la circolazione e quindi e quindi i vostri polpacci ne traggono giovamento.

L’ideale è camminare a piedi nudi sulla sabbia, con le gambe immerse in acqua: così il tallone viene sollecitato, stimolando di più il pompaggio del sangue.

Chiaramente, non è possibile passeggiare in riva al mare tutto l’anno, ma volendo invece di camminare si può nuotare in piscina o fare acquagym.

2. Bere

Fonte: web
Fonte: web

Bere, bere e ancora bere.

Ci riferiamo all’acqua, naturalmente: bisognerebbe berne almeno 2 litri al giorno.

Anche tisane o succhi di frutta possono andare, purché siano al 100% di frutta e non abbiano ulteriori zuccheri aggiunti: il sovrappers è infatti tra le cause delle gambe gonfie.

3. Gambe in aria

Fonte: web
Fonte: web

Tenendo in alto le gambe le si libera per un po’ dal peso che devono sostenere.

Per esempio, prima di andare a dormire, si può sdraiarsi in terra e, appoggiando i talloni al muro, sollevare le gambe.

Anche la schiena ne troverà giovamento.

4. I piedi in alto

Fonte: web
Fonte: web

Dormire con i piedi un po’ più in alto rispetto al cuore può essere utile.

Però attenzione: anche se un cuscino può sembrare la soluzione più immediata, non è la migliore, perché è instabile

Meglio sollevare la fine del materasso dei centimetri necessari.

5. Sulla punta dei piedi

Fonte: web
Fonte: web

Quante donne che da bimbe hanno sognato di fare le ballerine!

Questo esercizio è apposta per loro: sollevarsi sulle punte dei piedi per 25 volte di seguito aiuta a sgonfiare le gambe.

Meglio se quest’azione viene fatta più volte nel corso della giornata.

6. Un aiuto naturale

Fonte: web
Fonte: web

Ci sono alcune piante, come il tarassaco o le foglie di betulla, che sono in grado di aiutare il drenaggio.

Perché non farne una tisana?

Ecco due proposte: far bollire 25 foglie di betulla o 100 grammi di radici di tarassaco in un litro d’acqua per 5 minuti; poi far raffreddare e bere.

7. Sotto i piedi

Fonte: web
Fonte: web

Anche stare molto sedute può portare ad avere le gambe gonfie.

Per rimediare a questo si può mettere un poggiapiedi sotto la scrivania o sotto il tavolo.

8. Una bella doccia

Fonte: web
Fonte: web

Quando si fa la doccia si può sfruttare il doccino per curare le gambe.

Basta alternare spruzzi di acqua fredda e tiepida sulle gambe.

Partire dalle caviglie e poi risalire, sino all’inguine.

9. Frutta e verdura

Fonte: web
Fonte: web

Come al solito, l’alimentazione è una grande alleata per mantenere il corpo in salute.

Contro le gambe gonfie, sono l’ideale la frutta e la verdura che contengono vitamina C e bioflavonoidi, in grado di migliorare la circolazione.

Le scelte migliori sono fragole, frutti di bosco, ananas, kiwi, agrumi, peperoni e broccoli.

10. Nel frigo

Fonte: web
Fonte: web

Tenere le creme o i gel defaticanti nel frigorifero è una buona idea: applicandoli poi si sentirà un bel senso di refrigerio.

Se la crema di deve ancora acquistare, optare per una a base di ippocastano, mirtillo, mentolo o centella.

11. Come in un centro benessere

Fonte: web
Fonte: web

Coccolarsi serve sempre!

Ogni sera è bene farsi un auto-massaggio ai piedi, ai polpacci e alle cosce con un crema specifica.

Si parte dai piedi e si risale, facendo pressione.

12. Un pediluvio

Fonte: web
Fonte: web

Un bel pediluvio rilassa in ogni caso, a maggior ragione se si hanno le gambe gonfie: contribuirà a togliere il senso di pesantezza.

Ecco un’idea: aggiungere all’acqua calda qualche goccia di un estratto di menta e di eucalipto; immergere i piedi dopo che si è raffreddato.

13. Idratare la pelle

Fonte: web
Fonte: web

Una pelle elastica, bella e idratata può essere un aiuto: infatti la pelle secca tende a sgretolarsi con facilità e ogni trauma crea problemi di circolazione.

Usare quindi una buona crema idratante.

14. Salire e scendere

Fonte: web
Fonte: web

Muovere le gambe contribuisce ad attivare la circolazione: per questo è una buona idea fare le scale, evitando la tentazione dell’ascensore.

Quando si salgono i gradini, tenere la schiena dritta e alzare bene le ginocchia

15. Ginnastica per le caviglie

Fonte: web
Fonte: web

Quando è possibile, bisogna roteare le caviglie e i piedi.

Sul lavoro o a casa, far fare alle caviglie dei cerchi, prima in un senso e poi nell’altro.

aggiornamenti