diredonna network
logo
Stai leggendo: Tacchi Alti: Ecco in che Modo Possono Danneggiare il tuo Corpo

Tacchi Alti: Ecco in che Modo Possono Danneggiare il tuo Corpo

Secondo una recente ricerca sudcoreana, i tacchi alti danneggiano il corpo e in particolare i muscoli delle caviglie, rendendoli più vulnerabili e meno forti.
Fonte: web

I tacchi alti per una donna sono un accessorio quasi irrinunciabile: donano sensualità, eleganza e anche qualche centimetro in più che per le più bassine non è una cosa da sottovalutare.

La maggioranza di noi li sfoggia in occasioni particolari, come una serata fuori o un matrimonio, ma ci sono delle donne che li sfoggiano con tranquillità (più o meno) tutti i giorni.

Ne esistono di diversi colori e tipologie, l’unico problema che sembra accomunarle tutte è la scomodità! Ma grazie al modello mostrato in questo video dovrete presto ricredervi:

E proprio a queste irriducibili del tacco alto può interessare una ricerca condotta presso l’Università di Hanseo, in Corea del Sud, pubblicato sulla rivista International Journal of Clinical Practice, secondo la quale indossare tacchi alti avrebbe delle conseguenze non indifferenti sulla salute.

I tacchi alti possono infatti causare mal di schiena, errori di postura e deformazione ai piedi, ma il danno più grande interesserebbe i muscoli delle caviglie.

Infatti, osservando per tre anni quaranta donne che indossavano tacchi di più di dieci centimetri almeno tre volte la settimana, questa ricerca ha evidenziato che dopo circa un anno due dei quattro principali muscoli diventavano dominanti, causando un naturale disequilibrio nella articolazione che rende più vulnerabili alle slogature.

Quindi se volete essere meno soggette a distorsioni alle caviglie e a possibili fratture, è meglio evitare di usare le scarpe con il tacco alto tutti i giorni, ma limitarne l’uso a qualche evento speciale.

Nel frattempo, potete ordinare i vostri preziosi tacchi prendendo ispirazione da questa gallery: