diredonna network
logo
Stai leggendo: Camminata Veloce: Come Funziona e Quali Sono i Suoi Benefici

Camminata Veloce: Come Funziona e Quali Sono i Suoi Benefici

La camminata veloce è un modo semplice e alla portata di tutti per restare in forma. In questo articolo vi spieghiamo come funziona e quali sono i suoi benefici.
Camminata veloce
Fonte: web

La pigrizia è molto spesso donna e a volte il solo alzarci dal divano dopo una giornata di intenso lavoro o di lezioni in università per aprire il frigorifero e fare uno spuntino ci pare un’impresa di titaniche dimensioni. Quindi, anche solo quando ci balena per la mente l’idea che forse sarebbe il caso di fare un po’ di palestra per rassodare i glutei non più esattamente marmorei o qualche addominale per far tornare in superficie la celebre tartaruga sepolta nella nostra pancia, ci sentiamo sconfitte in partenza.

Eppure, riuscire a ritagliarsi del tempo, anche poco, per fare dell’attività fisica è qualcosa che dovremmo fare, non solo per il nostro fisico ma anche per la nostra mente, che ha bisogno di distrarsi dallo routine quotidiana. E se non ci sentiamo delle sportive nate, possiamo provare con la camminata veloce. Ecco come funziona e quali sono i suoi benefici:

1. Come fare la camminata veloce

Come fare la camminata veloce
Fonte: web

Camminare velocemente significa avere un passo accelerato; rispetto alla corsa, la camminata veloce è diversa perché almeno uno dei piedi rimane a terra appoggiato. Per praticarla non bisogna innanzitutto forzare il passo, ma avere un’andatura naturale, per quanto rapida. Col tempo, questa andatura potrà aumentare, perché il corpo si sarà abitato allo sforzo. La camminata veloce può essere fatta da chiunque, in quanto non richiede particolari competenze. Anche durante la gravidanza la camminata veloce è un’ottima attività fisica da svolgere, perché permette di restare in forma senza un eccessivo sforzo, anche se negli ultimi mesi con il pancione che diventa sempre più ingombrante e pesante camminare a ritmo sostenuto non è così facile.

La postura corretta da mantenere durante una sessione di camminata veloce consiste nel tenere il corpo dritto e rilassato, con la testa a sua volta dritta, lo sguardo fisso in avanti e le spalle non tese; le braccia vanno invece tenute a novanta gradi.

Ogni sessione di camminata veloce, che può essere fatta in piano ma anche su un terreno che presenta una lieve pendenza, dovrebbe durare circa una ventina di minuti e bisognerebbe alternare a due minuti di passi rapidi tre minuti di passi normali per almeno tre giorni alla settimana, che possono aumentare nel caso il corpo non risulti affaticato.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, è bene optare per dei vestiti comodi, come una tuta o maglietta e leggings sportivi, mentre le scarpe per la camminata veloce sono quelle da tennis, in grado di proteggere da eventuali urti.

2. I benefici della camminata veloce

Benefici della camminata veloce
Fonte: web

Camminare velocemente è una semplice attività fisica che porta con sé numerosi benefici. Come la corsa, la camminata veloce aumenta il battito cardiaco e la frequenza respiratoria, in quanto i muscoli sotto sforzo richiedono una maggiore quantità di ossigeno e per questo il cuore deve pompare più sangue. Inoltre, tutto il corpo svolge del lavoro: non solo le gambe, dove aumenta l’elasticità delle articolazioni, ma anche i glutei e l’addome.

Ma con la camminata veloce quante calorie vengono bruciate? Premettendo che la quantità di calorie varia in base alla durata e dal ritmo della sessione di camminata e alla pendenza del terreno, in media con un’ora di camminata a un ritmo abbastanza sostenuto si possono bruciare circa 200 calorie. In questo senso, la camminata veloce può essere una valida attività fisica da fare quando si decide di bruciare un po’ di grassi; ovviamente, da sola non è sufficiente per perdere peso, ma va affiancata a una dieta sana ed equilibrata.

I benefici della camminata veloce però coinvolgono anche la mente, perché grazie ad essa ci si rilassa e si tiene lontano lo stress, soprattutto se si sceglie di farla in un bel parco dove ascoltare anche i suoni della natura e allontanare per qualche tempo tutte le preoccupazioni e i pensieri che riempiono le giornate.