diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 buoni motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie

5 cose che solo un'ipocondriaca può capire

Voce rauca: cose che dice sul tuo stato di salute

Dieta ingrassante: quali alimenti devo mangiare?

Dieta detox: "Non voglio perdere peso ma vorrei purificare il mio corpo"

Vaccini, Piero Angela: "Le persone tendono ad avere un pensiero magico"

Lista dei cibi acidi e cibi alcalini: quali fanno bene e quali fanno male

Una corretta alimentazione per la tiroide di Hashimoto

Come faccio a mantenere il peso con una dieta di 1400 kcal al giorno?

Bimbo morto di otite: "I farmaci omeopatici vanno usati insieme a quelli tradizionali"

"Papaya fermentata: ne vale davvero la pena?"

10 buoni motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie

Danneggia denti e gengive, provoca irritazioni e influisce nei rapporti con gli altri. Ecco 10 buoni motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie.
Fonte: Web
Fonte: Web

Davvero una brutta abitudine, ma molte di noi non riescono proprio a farne a meno! Basta una giornata storta o un momento di nervosismo per aggredire le nostre unghie e rosicchiarle fino a farle scomparire. Esistono buone ragioni per smettere di fare guerra alla bellezza e alla salute delle mani: ecco 10 buoni motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie.

1. Quanta sporcizia! 

Fonte_ Web
Fonte: Web

Forse è il motivo più scontato per cui dovresti smettere subito di mangiarti le unghie, ma è il più importante e merita il primo posto nella nostra classifica. Durante il giorno tocchiamo di tutto (oggetti, cibo) e veniamo in contatto con funghi e batteri che si depositano proprio sulla punta delle dita, il più comune è lo Staphlococcus Aurus, responsabile di infezioni più o meno gravi della pelle, ma anche della lingua.

2. Buono lo smalto? Per l’organismo è veleno

Studi di settore hanno dimostrato che chi mangia le unghie dopo l’applicazione dello smalto immagazzina nell’organismo ancor più batteri di chi lo fa senza, e in soli 3 giorni. Lo smalto è vernice chimica, un vero e proprio veleno per l’organismo e -per chi non lo sapesse- molti smalti contengono la formaldeide: una sostanza utilizzata per imbalsamare i cadaveri.

3. Attenzione all’apparecchio

Fonte: Dentista Como
Fonte: Dentista Como

Fra i 10 buoni motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie va sicuramente annoverato il rischio di rovinare l’apparecchio (non tanto la mascherina mobile mostrata dall’immagine, che fra l’altro rende impossibile rosicchiarle, ma l’apparecchio fisso con placchette) di spezzare i denti o il riassorbimento della radice. La spesa per l’ortodonzia si sa, è elevata: perché rovinare il lavoro quando potete eliminare il vizio?

4. L’alito cattivo 

Parlare con le persone (o peggio) baciare un ragazzo quando si ha l’alito cattivo è imbarazzante per noi e per gli altri. Non tutte sanno che proprio il mangiarsi le unghie è fra le cause del fastidioso odore. Mordersi le unghie per ansia, per abitudine o per qualsiasi altro motivo porta all’alitosi per colpa dell’accumulo di batteri.

5. SOS denti e gengive

Fonte_ Web
Fonte_ Web

Il movimento ripetitivo del mangiarsi le unghie può provocare danni alla mascella e innescare fenomeni di bruxismoo alimentare i problemi di chi già ne soffre Non è raro inoltre che questa abitudine danneggi i denti gravemente causando in alcuni casi fratture.

6. Il pericolo di malattie

Malattie come la sifilide e la gonorrea o virus come l’HPV e l’herpes genitale si possono trasmettere durante i rapporto sessuali di tipo orale perché prevedono un contatto diretto fra bocca e mucose genitali. Viene da sé che rosicchiare le unghie può comportare lo stesso risultato, perché anche se il contatto avviene con la mano, questa viene poi portata alla bocca per mangiarsi le unghie. Ciò vale tanto per le malattie di tipo sessuale che per altre malattie trasmissibili oralmente.

7. Rischio giradito

Fonte: Web
Fonte: Web

Chi mangia o morde le unghie distrugge solitamente anche le pellicine che le circondano. Queste però hanno il ruolo essenziale di proteggere le mani da funghi e batteri, e chi le rosicchia, rischia infezioni molto dolorose come il giradito, che oltre ad essere antiestetico è causa di gonfiore e pus e va curato con creme mediamente costose.

8. Rovina l’immagine di sé

Immaginate di trovarvi ad un colloquio di lavoro o ad una cena fra amici, in cui magari è presente la vostra vecchia fiamma o qualcuno che volete conquistare. Il gesto di mangiarsi del unghie rende all’esterno un’immagine di sé non proprio accattivante. Può far pensare ad una persona nervosa, profondamente insicura, pensierosa. Assolutamente da inserire fra i 10 motivi per cui smetterai subito di mangiarti le unghie.

9. Ricostruirle è una spesa

Fonte: Web
Fonte: Web

Se avete portato le unghie a circa 5 millimetri non rimane che farsi fare la ricostruzione, che tuttavia a sua volta, le indebolirà di più. I trattamenti presso centri estetici constano in media dalle 20 alle 60 euro, ma questa spesa è evitabile facendo a meno di mangiarsi le unghie.

10. La bellezza salverà il mondo?

C’è poco da fare o da commentare. Le unghie mangiate, rosicchiate fino allo sfinimento sono brutte. Violano i canoni dell’estetica e della decenza, ed è inutile indossare un bell’anello se le mani sono sfregiate. Volete mettere 10 dita curate e smaltate contro mani con unghie inesistenti? A voi il paragone.